BIO-LAMPADA A SPETTRO SOLARE

SALUTE DALLA LUCE SOLARE
La radiazione solare è, insieme all'acqua, elemento fondamentale per la vita sulla terra. Non è “solamente” illuminazione e calore, è molto di più. Il nostro organismo trova da sempre nella luce solare i riferimenti per i sistemi di regolazione e di sincronizzazione delle più importanti funzioni vitali. Ad essa dobbiamo il buon funzionamento di organi e ghiandole che invece noi costringiamo a lavorare male per “carenza” d’esposizione all’indispensabile spettro della luce solare.


BIO ILLUMINAZIONE

LA LUCE A SPETTRO SOLARE E’ ENERGIA TUTTA UGUALE?
La luce deve essere considerata anche come vettore di altre importanti informazioni che pur non modificandone la resa luminosa condizionano invece sicuramente le risposte del nostro organismo a seguito dei particolari stimoli che riceve.

Biosystem light sono di più che “semplici” lampade a spettro solare.
Esse sono state trattate con un particolare procedimento grazie al quale è possibile sfruttare la stessa “energia luce a spettro integrale” quale vettore di bio-informazioni capaci di rendere maggiormente bio-compatibile la luce emessa nell’ambiente.

Biosystem light sono di più che “semplici” lampade a spettro solare.
Le lampade biosystem light full spectrum trattate con esclusivo “processo d’arricchimento d’informazioni ad ampio spettro d’oscillazione biologiche,” sono sorgenti luminose ad elevato grado di biocompatibilità.

Questo processo consente di veicolare insieme alla luce riprodotta con la caratteristica luminosita del sole, anche altre importanti “informazioni biologiche” .
(Segreto industriale derivato da conoscenze acquisite in tanti anni di lavoro con il dr. W.Ludwig.)

Una ricerca curata dal Dipartimento di Patologia Vegetale della Università di Bologna sugli effetti biologici delle lampade Biosystem Light su parametri vegetativi e fisiologici di diverse specie, ha messo in evidenza risultati straordinari che confermano appieno vantaggi e validità anche in questo campo d’applicazione.

Vedere meglio favorisce la salute e la capacità di fare.

La luce solare è vita
La luce solare è tra gli elementi che maggiormente influiscono sul nostro campo percettivo. L’essere umano ha sempre vissuto e lavorato all’aperto, esponendosi in modo continuativo alla luce del sole, finché verso la metà dell’Ottocento cominciò progressivamente a ritirarsi dietro muri e finestre che filtrano i raggi ultravioletti (UV), fondamentali per la salute. Iniziò così l’esposizione alla luce artificiale, che è notevolmente diversa da quella naturale.

Fin dai tempi dell’antica Grecia, le osservazioni degli scienziati hanno confermato l’effetto positivo della luce solare sulla salute fisica e mentale, tanto che all’inizio del ventesimo secolo la luce solare costituiva ancora una delle forme più utilizzate per curare un gran numero di infezioni. Nel 1903 Niels Finsen ottenne il Premio Nobel per essere riuscito a curare la tubercolosi cutanea con i raggi UV. Ma nel 1937 la scoperta della penicillina mise in disparte per un lungo periodo l’elioterapia, che è un tipo di trattamento non invasivo.

La luce è assorbita dagli occhi
Il Prof. Fritz Hollwich, Direttore della Clinica Universitaria Oftalmologica di Münster, scoprì che soltanto il 25% della luce assorbita dagli occhi, attraversando il nervo ottico, è impiegato per vedere. Il restante 75% si addentra nel cervello fino a raggiungere l’ipotalamo, principale centro di controllo del corpo, attraverso quella parte del nervo ottico che regola l’energia. Ciò determina il funzionamento del sistema nervoso e del sistema endocrino, che a loro volta regolano il sistema ghiandolare e quello ormonale. L’ipotalamo controlla inoltre varie funzioni, che risultano normalmente carenti in persone affette da depressione.

Una illuminazione a spettro solare favorisce una migliore concentrazione ed aumenta la capacità di ottenere buone prestazioni sul lavoro e nello studio.

Prosegui Per ulteriori Informazioni : Clicca QUI